Lingue Elfiche

GIMLIDescrizione di Gimli

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    .
    Avatar

    Soldato di Moria l'antica città dei Nani ed ora al servizio del Re della Montagna Solitaria

    Group
    Nani
    Posts
    143
    Location
    Venezia

    Status
    Death

    GIMLI


    È un Nano della dinastia di Durin, figlio di Glóin e membro della Compagnia dell'Anello dal 3018. In seguito viene chiamato "Amico degli Elfi" a causa della profonda amicizia che lo lega all'elfo Legolas. Gimli porta con sé un'ascia, un'arma pericolosissima che egli brandisce con destrezza. In seguito Glóin, suo padre, gli dona la sua ascia.
    Nato nell'anno 2879 della Terza Era, nel 2941 vive con suo padre ad Erebor. Nel 3018 accompagna suo padre a Gran Burrone per chiedere ad Elrond notizie sul destino di suo cugino Balin, che aveva provato a ricostituire il regno di Moria. Prende così parte al Consiglio di Elrond, e viene scelto come rappresentante della razza dei nani nella Compagnia dell'Anello. Durante il viaggio affronta la dura prova di varcare il cancello di Moria e di vedere che tutti i nani che avevano accompagnato Balin erano morti per mano degli Orchi che infestavano le miniere.
    Durante la sua permanenza a Lothlórien rimane talmente impressionato dalla bellezza, affabilità e comprensione di Galadriel che osa chiederle in dono un suo capello. L'elfa, fra lo stupore di tutti i presenti, acconsente, donandogliene ben tre. Per questo motivo Gimli viene anche chiamato "Portatore della Ciocca", perché fa incastonare i capelli di Galadriel in un cristallo di rocca.
    Si dimostra intrepido e risoluto in battaglia. Nello scontro al Fosso di Helm salva la vita a Éomer, e vince una strana gara con Legolas per chi uccide più Orchi. Nel resto del libro accompagna sempre Aragorn, combattendo al suo fianco.
    Dopo aver preso parte a tutte le battaglie della Guerra dell'Anello, diventa signore delle Caverne Scintillanti, chiamate anche Caverne di Aglarond, e forgia i nuovi cancelli di Minas Tirith in ferro e mithril. Secondo quanto afferma il Libro Rosso, nell'anno 120 della Quarta Era naviga oltre mare con Legolas, discendendo il fiume Anduin con una nave costruita dallo stesso Elfo, spinto dal desiderio di ammirare nuovamente la bellezza di dama Galadriel e dal desiderio di rimanere con l'amico.

    Figli di Gondor, di Rohan. Fratelli miei. Vedo nei vostri occhi la stessa paura che potrebbe afferrare il mio cuore! Forse arriverà un giorno in cui il coraggio degli uomini verrà meno, e abbandoneremo i nostri amici, e spezzeremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno! Un'ora di scudi spezzati quando l'era degli Uomini finirà, ma non è questo il giorno! Oggi, noi combattiamo! Per tutto quello che vi è caro suquesta terra, vi invito a resistere, Uomini dell'Ovest!



    RkFEkwg p1un1kf

     
    Top
    .
0 replies since 2/5/2013, 13:03
 
.